Calamari al profumo di limone .

I calamari al limone sono un secondo piatto veloce e gustoso ,gradevole e leggero per gustare il calamaro in modo diverso dal solito.Cotto in padella non fritto , ma con un profumatissimo sughetto al limone e salvia.Come contorno ho preparato le patate al timo ,un contorno sfizioso e saporito con pochi grazzi e poche calorie .Il timo in cucina è molto apprezzato per le sue proprietà digestive.Si sposa bene con molti cibi ,carni arrosto o in umido, pesce , verdure,funghi.A differenza di ciò che accade con altre spezie, il timo non perde il suo aroma dopo l’essiccazione,anzi,il suo profumo risulta ancora più intenso,come avviene anche per l’origano e per il rosmarino. Curiosità : Nel Medioevo, si poneva sotto un cuscino un rametto di timo per tenere lontani gli incubi e le dame erano solite ricamare sulle insegne dei cavalieri delle piante di timo come segno di buon auspicio.


„Una pianta dove trovare cibo, per le api, è il timo. Quello bianco è migliore di quello rosso.“ Aristotele.

Ingredienti per due persone

  • 2 calamari grandi
  • olio
  • sale
  • 1 spicchio di aglio
  • un bicchiere di vino bianco
  • salvia
  • succo di 2 limoni
  • 8 patate
  • un cucchiaio di foglie secche di timo
  • 2 cucchiai di burro
  • sale

Procediemento: in una padella dorate uno spicchio di aglio con due cucchiai di olio extravergine di oliva e un cucchiaino di foglie secche di salvia,dopo pochi minuti aggiungete i due calamari puliti e tagliati come nella foto,sfumate con un bicchiere di vino bianco e fateli cuocere per 10 minuti,girandoli ogni tanto . Aggiungete il succo dei due limoni e lasciateli cuocere ancora un pò in modo da avere un sughetto denso.Nel frattempo ,in una padella a parte tagliate le patate nel senso della lunghezza, aggiungete il burro ,il sale , il timo e un cucchiaio di olio e fatele cuocere coprendo la padella con un coperchio e girando ogni tanto con un cucchiaio di legno per evitare che si attacchino al fondo della padella .Il vostro piatto è pronto non vi resta che gustarlo accompagnandolo con un buon bicchiere di vino bianco.

Squids with lemon flavor.

The lemon squid is a quick and tasty second course, pleasant and light to taste the squid differently from the usual. Cooked in a frying pan not fried, but with a very fragrant lemon and sage sauce. As a side dish I prepared the thyme potatoes, a delicious and tasty side dish with few groves and few calories. The thyme in the kitchen is highly appreciated for its digestive properties. It goes well with many foods, roasted or stewed meats, fish, vegetables, mushrooms. Unlike what happens with other spices, the thyme does not lose its aroma after drying, indeed, its scent is even more intense, as is also the case for oregano and rosemary. Curiosity: In the Middle Ages, a sprig of thyme was placed under a pillow to keep away the nightmares and the ladies used to embroider on the insignia of the knights of thyme plants as a sign of good omen.


“A plant where to find food for bees is the thyme. The white one is better than the red one. “Aristotle.

  • 2 large squids
  • oil
  • salt
  • 1 clove of garlic
  • a glass of white wine
  • juice of 2 lemons
  • 8 potatoes
  • a spoonful of dried thyme leaves
  • 2 tablespoons of butter
  • salt
  • dried sage leaves

Method : in a pan brown a clove of garlic with two tablespoons of extra virgin olive oil and a teaspoon of dried sage leaves, after a few minutes add the two squids cleaned and cut as in the picture, blend with a glass of white wine and cook for 10 minutes, turning them occasionally. Add the juice of the two lemons and let them cook a little longer in order to have a thick sauce. Meanwhile, in a separate pan cut the potatoes lengthwise, add the butter, salt, thyme and a tablespoon of oil and cook it by covering the pan with a lid and turning occasionally with a wooden spoon to prevent it from sticking to the bottom of the pan. Your dish is ready you just have to taste it accompanied with a good glass of white wine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *