Cheesecake alle nespole

Profumo di torta – tasto della sveglia = weekend. Oggi è venerdì, questo vuol dire che il weekend è iniziato e che la dieta va messa da parte, giusto? Iniziamo il weekend con il piede giusto e dedichiamoci alla preparazione del dolce più amato da tutti: “la cheesecake”. La prima torta al formaggio di cui abbiamo memoria veniva servita agli atleti durante i Giochi Olimpici. Non delle Olimpiadi moderne, ma stiamo parlando delle Olimpiadi antiche che si svolgevano in Grecia. Ebbene si la passione per la cheesecake risale al 776 A.C. e veniva preparata con formaggio di pecora e miele. La versione di oggi, con il fondo croccante e la crema di formaggio è il frutto della creatività di un produttore lattiero statunitense del 1872, che voleva riprodurre il famoso dolce, ma nel tentativo sbagliò e scoprì una ricetta alternativa ma altrettanto gustosa, quella con crema al formaggio registrata come Philadelphia. Esiste di questo famoso dolce una variante anche cotto, in particolare la più famosa è la versione Newyorkese, che prevede l’impiego di latte, uova e zucchero per preparare il ripieno,sempre servita fredda ma cotta però nel forno. Vediamo come preparare la cheesecake fredda, con le nespole di stagione. Vi prometto che a breve posterò anche la variante Newyorkese.

Ingredienti:

  • 300 gr di biscotti secchi (digestive)
  • 125 gr di burro fuso
  • 500 gr di mascarpone
  • 400 gr di panna da montare
  • 200 gr di zucchero a velo
  • 400 gr di nespole
  • succo di mezzo limone
  • 100 gr di zucchero semolato
  • 3 fogli di colla di pesce

Iniziamo dalla base di biscotti. Con l’aiuto di un mattarello sbriciolate i biscotti,unite il burro fuso e mescolate. Appiattite bene il composto sul fondo di una tortiera a cerniera e mettete in frigo per 3 ore. Frullate il mascarpone con la panna, aggiungete lo zucchero a velo e continuate a frullare. Mettete i 3 fogli di colla di pesce in un recipiente con acqua fredda per 10 minuti,strizzate un foglio di colla di pesce e mettetelo in un pentolino con un pò di panna da montare, cuocete per 30 sec a fiamma bassa. Unite alla crema il foglio di colla di pesce sciolto e frullate. Tirate fuori dal frigorifero la base e versateci sopra la crema, livellatela bene e lasciate riposare in frigo per 5-6 ore. Nel frattempo occupatevi del gelèe alle nespole. Sistemate le nespole tagliate in un pentolino con il succo di limone,100 gr di acqua e lo zucchero e cuocete a fuoco lento per 5 minuti. Con un mixer ad immersione,frullate le nespole fino ad ottenere una marmellata. Rimettete il composto sul fuoco, aggiungete gli altri due fogli di colla di pesce strizzata e mescolate bene. Lasciata intiepidire e versatela sulla torta in modo da ricoprire tutta la superficie.Conservate in frigo per almeno 4 ore. La vostra cheesecake è pronta per essere gustata.

Medlar cheesecake

Smell of cake – alarm key = weekend. Today is Friday, this means that the weekend has started and that the diet has to be put aside, right? We start the weekend on the right foot and dedicate ourselves to the preparation of the most beloved cake: “the cheesecake”. The first cheesecake we remember was served to athletes during the Olympic Games. Not the modern Olympics, but we are talking about the ancient Olympics that took place in Greece. Yes, the passion for cheesecake dates back to 776 BC and was prepared with sheep’s cheese and honey. Today’s version, with a crunchy bottom and cream cheese is the fruit of the creativity of an American dairy farmer from 1872, who wanted to reproduce the famous dessert, but in the attempt he failed and discovered an alternative but equally tasty recipe, the one with cream cheese registered as Philadelphia. There is a famous variant of this famous dessert, also cooked, in particular the most famous is the New York version, which involves the use of milk, eggs and sugar to prepare the filling, always served cold but cooked in the oven. Let’s see how to prepare cold cheesecake, with seasonal loquats. I promise you that I will also post the New York variant shortly.

Ingredients:

  • 10 oz of dry biscuits (digestive)
  • 4 ½ oz of melted butter
  • 1lb of mascarpone (soft cheese)
  • 12oz of whipping cream
  • 7oz of icing sugar
  • 12oz of medlar
  • juice of half a lemon
  • 4oz of granulated sugar
  • 3 sheets of isinglass

Let’s start with the biscuit base. Crumble the biscuits with a rolling pin, add the melted butter and mix. Flatten the mixture well on the bottom of a hinged cake pan and refrigerate for 3 hours. Blend the mascarpone with the cream, add the icing sugar and continue to blend. Put the 3 sheets of isinglass in a bowl with cold water for 10 minutes, squeeze a sheet of isinglass and put it in a saucepan with a little whipped cream, cook for 30 seconds over low heat. Add the melted fish glue sheet to the cream. Take the base from the refrigerator and pour the cream over it, level well and leave to rest in the fridge for 5-6 hours. In the meantime, take care of the medlar gelè. Place the cut medlars in a small saucepan with the lemon juice, 100 grams of water and the sugar and cook over low heat for 5 minutes. With an immersion mixer, mix the medlars until you get a jam. Put the mixture back on the heat, add the other two sheets of squeezed isinglass and mix well. Let it cool and pour it on the cake to cover the entire surface. Store in the refrigerator for at least 4 hours. Your cheesecake is ready to be enjoyed.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *