Crostata di ciliegie

La crostata di marmellata di ciliegie è il classico dolce preparato dalle nostre nonne. Buona, croccante ma soprattutto facile da preparare. Per me le ciliegie sono il frutto che rappresentano l’inizio della bella stagione: l’estate. Belle, rosse, piccole e gustose.Quando ero bambina, mi divertivo a trovarne due attaccate e me le mettevo intorno alle orecchie per fare gli orecchini e se avevo davanti a me una ciotola piena di ciliegie, ero capace di mangiarle tutte. In effetti come dice il detto “una tira l’altra”. La fioritura avviene in primavera, ed è uno spettacolo della natura ammirare la quantità di mazzetti fiorali bianchi che donano alla chioma un aspetto candido. La ciliegia è un frutto particolarmente apprezzato per forma,aspetto e sapore.Può essere utilizzata per preparare confetture, sciroppi, succhi, canditi, sorbetti e liquori. Il Maraschino e il Cherry Brandy sono tra i liquori più famosi. Ma adesso torniamo alla nostra semplice ricetta della :” Crostata alle ciliegie”.

Ingredienti per la marmellata

  • 1kg di ciliegie denocciolate
  • 400 gr di zucchero
  • un limone

Ingredienti per la pasta frolla

  • 300 gr di farina 00
  • 120 gr di burro
  • 150 gr di zucchero
  • 1 uovo
  • 1 tuorlo
  • 1 scorza di limone grattugiata
  • un pizzico di sale

Iniziamo dalla preparazione della pasta frolla. Lavorate il burro con lo zucchero senza montarlo. Aggiungete le uova uno alla volta, poi aggiungete la farina e gli aromi. Impastate fino ad ottenere un impasto omogeneo e non appiccicoso. Avvolgete la pasta frolla in un foglio di pellicola e lasciate riposare in frigorifero. Il tempo ottimale sarebbe per almeno 3/4 ore ma se non si ha tutto questo tempo basteranno anche 30 minuti. Nel frattempo preparate la vostra marmellata. Denocciolate le ciliegie. Man mano che denocciolate le ciliegie, sistemate la frutta in una ciotola, irrorate con il succo di limone e mescolate accuratamente. Versate lo zucchero e continuate a girare. Lasciate a macerare le ciliegie per un paio di ore coperte. Trascorso il tempo necessario, trasferite le ciliegie in una pentola e fate cuocere a fuoco lento. Eliminate con un mestolo forato la schiuma che si va formando e mescolate. Verificate la cottura con la tecnica del piattino: mettete un cucchiaio di confettura su un piattino e inclinatelo, se scenda lentamente o resta ferma significa che è pronta, se al contrario scivola velocemente dovrete proseguire la cottura ancora un pò.Mettetela in più vasetti, chiudeteli e capovolgeteli fino a completo raffreddamento. Conservate in frigorifero. Stendete la pasta frolla e adagiatela nello stampo. Con una forchetta bucherellate il fondo in modo uniforme, infornate per 20 minuti a 180°. Sfornate e stendete sul fondo la marmellata di cileigie, chiudete la crostata con delle strisce di pasta frolla avanzata, rimettete in forno e lasciate cuocere per altri 15 minuti a 180°. La crostata di ciliegie è pronta per essere gustata da grandi e piccini.

Cherry pie

The cherry jam tart is the classic dessert prepared by our grandmothers. Good, crunchy but above all easy to prepare. For me, cherries are the fruit that represents the beginning of summer: summer. Beautiful, red, small and tasty. When I was a child, I enjoyed finding two of them attached and I put them around my ears to make earrings and if I had a bowl full of cherries in front of me, I was able to eat them all. In fact, as the saying says “one leads to another”. The flowering takes place in spring, and it is a spectacle of nature to admire the quantity of white flower bunches that give the foliage a candid appearance. The cherry is a fruit particularly appreciated for its shape, appearance and taste. It can be used to prepare jams, syrups, juices, candied fruit, sorbets and liqueurs. Maraschino and Cherry Brandy are among the most famous liqueurs. But now let’s go back to our simple recipe: “Cherry tart”.

Ingredients for jam:

  • 3 lb of pitted cherries
  • 1lb of sugar
  • lemon juice

Ingredients for short pastry

  • 12 oz of 00 flour
  • 4oz of butter
  • 5oz of sugar
  • 1 egg
  • 1 yolk
  • 1 grated lemon peel
  • a pinch of salt

Method :

Let’s start with the preparation of short pastry. Work the butter with the sugar without whipping it. Add the eggs one at a time, then add the flour and flavorings. Knead until the dough is homogeneous and not sticky. Wrap the short pastry in a foil and leave to rest in the refrigerator. The optimal time would be for at least 3/4 hours but if you do not have all this time it will be even 30 minutes. Meanwhile prepare your jam. Peel the cherries. As the cherries are pitted, place the fruit in a bowl, sprinkle with lemon juice and mix thoroughly. Pour the sugar and continue to stir. Leave the cherries to macerate for a couple of hours covered. After the necessary time, transfer the cherries to a saucepan and cook over a low heat. Remove the foam that is forming and stir with a slotted spoon. Check the cooking with the saucer technique: put a spoon of jam on a saucer and tilt it, if it goes down slowly or stays still it means that it is ready, if on the contrary it slips quickly you will have to continue cooking a little more. Put it in more jars, close them and turn them upside down until completely cooled. Store in the refrigerator. Roll out the pastry and place it in the mold. With a fork prick the bottom evenly, bake for 20 minutes at 180 °. Remove from the oven and spread the marmalade on the bottom, close the tart with strips of shortcrust pastry, return to the oven and cook for another 15 minutes at 180 °. The cherry tart is ready to be enjoyed by young and old.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *