“Pizza margherita”

E oggi ” pizza”! Volete una pizza fatta in casa strepitosa? Oggi vi propongo la miglior ricetta di pizza da fare in casa sperimentata fino ad oggi. Oggi per voi ho preparato la classica “Pizza Margherita”. La pizza “Margherita” come ben sapete è la regina della nostra tavola, ma non tutti conoscono la vera storia della nostra pizza. La storia racconta che nel 1889, il pizzaiolo Raffaele Esposito, ideò la pizza Margherita con pomodoro, basilico e mozzarella in onore della regina Margherita di Savoia, ma cenni storici affermano che la pizza esisteva già. Nel libro di Francesco De Bourcard , Usi e costumi di Napoli e contorni descritti e dipinti, pubblicato nel 1858 quando la città sarebbe stata ancora per due anni la capitale del regno delle Due Sicilie, è descritta una pizza con mozzarella e basilico: « Altre (pizze) sono coperte da formaggio grattugiato e condite collo strutto, e vi si pone disopra qualche foglia di basilico. Si aggiunge delle sottili fette di mozzarella .» Lo stesso Bourcard descrive una pizza piegata in due : «Talora ripiegando la pasta su se stessa se ne forma quel che chiamasi calzone.» Una preparazione tradizionale almeno quanto quella aperta. Bè che dire non sappiamo cosa quelle pizze fossero, probabilmente delle focacce, una cosa è certa rotonda, a tranci, a spicchi, a fette, la pizza è il cibo italiano di maggiore successo nel mondo e come diceva il noto cantante napoletano Pino Daniele ” Fatte ‘na pizza c’a pummarola ‘ngoppa vedrai che il mondo poi ti sorriderà” .

Ingredienti :

  • 900 gr di farina
  • 500 ml di acqua
  • 30 gr di lievito di birra
  • sale
  • olio
  • 500 ml di passata di pomodoro
  • basilico
  • 250 gr di mozzarella

Sciogliete il lievito di birra nell’acqua tiepida.Versate la farina su un piano infarinato, fate un buco al centro e aggiungete il sale e l’acqua. Iniziate ad impastare con le mani per 15 minuti.Quando l’impasto sarà morbido, formate una pagnottina e lasciate riposare in un luogo asciutto per 2 ore. Trascorso il tempo di lievitazione, stendete con il mattarello fino ad ottenere un disco molto sottile. Imburrate una teglia da forno, ricopritela con il disco ottenuto e farcite con prima un mestolo di passata di pomodoro, poi un filo di olio, un pizzico di sale, la mozzarella tagliata a dadini e qualche foglia di basilico. Infornate per 15 minuti a 200°. La vostra pizza è pronta. Buon Appetito!

“Pizza margherita”

And today “pizza”! Do you want an amazing homemade pizza? Today I propose the best homemade pizza recipe to be tried out to date. Today for you I have prepared the classic “Pizza Margherita”. The pizza “Margherita” as you know is the queen of our table, but not everyone knows the true story of our pizza. The story goes that in 1889, the pizza maker Raffaele Esposito conceived the Margherita pizza with tomato, basil and mozzarella in honor of Queen Margherita of Savoy, but historical notes affirm that pizza already existed. In the book by Francesco De Bourcard, Uses and customs of Naples and described and painted outlines, published in 1858 when the city would still be the capital of the Kingdom of the Two Sicilies for two years, a pizza with mozzarella and basil is described: «Others ( pizzas) are covered with grated cheese and seasoned with lard, and a few leaves of basil are placed there. Thin slices of mozzarella are added. “Bourcard himself describes a pizza folded in two:” Sometimes folding the dough on itself forms what is called calzone. “A preparation at least as traditional as the open one. Well what to say we don’t know what those pizzas were, probably focaccias, one thing is certain round, sliced, sliced, sliced, pizza is the most successful Italian food in the world and as the well-known Neapolitan singer Pino Daniele used to say “”Make a pizza with tomato and you will see that the world will then smile at you”.

Ingredients:

  • 2lb of flour
  • 2 cup of water
  • salt
  • oil
  • 1oz of brewer’s yeast
  • 2 cup of tomato sauce
  • 9oz of mozzarella
  • basil

Method : Dissolve the yeast in warm water. Pour the flour on a floured surface, make a hole in the center and add the salt and water. Begin to knead with your hands for 15 minutes. When the dough is soft, form a loaf and let it sit in a dry place for 2 hours. After the rising time, roll out with a rolling pin until you get a very thin disk. Grease a baking dish with butter, cover it with the disc obtained and fill with a ladle of tomato sauce first, then a drizzle of oil, a pinch of salt, the diced mozzarella and a few leaves of basil. Bake for 15 minutes at 200 °. Your pizza is ready. Enjoy your meal!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *