Sformato di cavolfiore e spinaci

Lo sformato di cavolfiore e spinaci è adatto per ogni occasione. E’ delicato,ricco e saporito. I cavolfiori , ingrediente della cucina povera per eccellenza , sono fonte di vitamine e minerali.Sono tipici della stagione fredda, infatti è opportuno consumarli per tutto l’inverno .E’vero hanno un odore sgradevole, c’è un modo per neutralizzarlo? Dicono chje mettere sul coperchio un pezzo di pane raffermo bagnato nell’aceto, neutralizzi l’odore,sarà vero? Provate e fatemi sapere.Allo stesso modo anche gli spinaci,fanno bene, contengono ferro,vitamine, fosforo, calcio,potassio e magnesio e in cucina sono estremamente versatili.Possono essere consumati, crudi o cotti,lessati o in padella, possono accompagnare risotti e paste, ripieni e frittate.Basta aggiungere qualche uovo per avere come risultato una delle frittate più gustose e semplici.Oggi vi presento lo sformato di spinaci e cavolfiore con besciamella .Impiegando pochissimo tempo a cucinare avrete un monopiatto unico . Ingredienti

  • 1 cavolfiore
  • 250 gr di spinci
  • 200 ml di besciamella
  • pangrattato
  • formaggio grattugiato

Ingredienti per la besciamella

  • 500 ml di latte
  • 3 cucchiai di farina 00
  • 100 gr di burro
  • sale
  • noce moscata

Procedimento: In una pentola con acqua salata, lessate il cavolfiore per 20 minuti.In una padella , cuocete gli spinaci con due cucchiai di olio extravergine di oliva , aggiungete il sale e uno spicchio di aglio. Nel frattempo se non avete la besciamella già pronta , mettete a scaldare il latte in un pentolino,aggiungete il burro già sciolto a bagnomaria e la farina , mescolate con un cucchiaio di legno.Aromatizzate con la noce moscata e il sale, cuocete fino a che non inizierà a bollire. Prendete uno stampo da forno e dopo aver scolato il cavolfiore ,iniziate gli strati per il vostro sformato.Iniziate con la besciamella, poi mettete qualche foglia di spinacio, qualche cima di cavolfiore,ripetete l’operazione fino ad arrivare al bordo della pirofila,spolverate con il formaggio grattugiato e il pangrattato e infornate per 20 minuti a 200°.

Cauliflower and spinach pie Cauliflower and spinach pie is suitable for any occasion. It is delicate, rich and tasty. Cauliflower, an ingredient of the poor cuisine for excellence, is a source of vitamins and minerals. They are typical of the cold season, in fact it is advisable to consume them throughout the winter. Indeed they have an unpleasant smell, is there a way to neutralize it? They say that putting a piece of stale bread wet in vinegar on the lid, neutralize the smell, will it be true? Try and let me know. In the same way, spinaches are good too, they contain iron, vitamins, phosphorus, calcium, potassium and magnesium and in the kitchen they are extremely versatile. They can be eaten raw or cooked, boiled or in a pan, they can accompany rice and pasta, stuffed and omelettes. Just add a few eggs to get one of the tastiest and simplest omelettes. Today I present you the spinach and cauliflower flan with béchamel sauce. By taking very little time to cook you will have a single plate. Ingredients

  • 1 cauliflower
  • 9oz of spinach
  • 1 cup of béchamel sauce
  • bread crumbs
  • grated cheese

Ingredients for the bechamel

  • 2 Cup of milk
  • 3 tablespoons of flour 00
  • 3oz of butter
  • nutmeg
  • salt

METHOD : In a saucepan with salt water, boil the cauliflower for 20 minutes. In a pan, cook the spinach with two tablespoons of extra virgin olive oil, add the salt and a clove of garlic. In the meantime, if you do not have the ready-made béchamel sauce, heat the milk in a saucepan, add the butter already melted in a bain-marie and the flour, stir with a wooden spoon. Aromatize with the nutmeg and salt, cook until it will not start to boil. Take a baking mold and after draining the cauliflower, start the layers for your flan. Start with the béchamel sauce, then put a few leaves of spinach, some cauliflower, repeat the operation until you reach the edge of the pan, sprinkled with grated cheese and breadcrumbs and bake for 20 minutes at 200 degrees.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *